ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: prossima liberazione di un secondo giornalista

È imminente la liberazione di Mohamed Fahmy, giornalista dalla doppia cittadinanza egiziana e canadese, arrestato al Cairo oltre un anno fa insieme a

Lettura in corso:

Egitto: prossima liberazione di un secondo giornalista

Dimensioni di testo Aa Aa

È imminente la liberazione di Mohamed Fahmy, giornalista dalla doppia cittadinanza egiziana e canadese, arrestato al Cairo oltre un anno fa insieme a due colleghi. Accusati di aver aiutato il movimento fuorilegge dei Fratelli Musulmani, i tre giornalisti del canale pan-arabo Al Jazeera sono stati poi condannati a pene tra i sei e i sette anni.

Ora è il governo canadese a far sapere che Fahmy sarà rilasciato nelle prossime ore. Un annuncio che viene il giorno dopo la liberazione del collega australiano, Peter Greste, che per il suo canale ha commentato la gioia del ritorno in libertà:

“Non posso dirvi come mi sento sollevato ora che sono libero, non me l’aspettavo. Ci stavamo preparando a passare dei mesi in carcere, ci preparavamo a un nuovo processo, eccetera. Essere fuori già oggi, con pochi minuti di preavviso, è straordinario”.

“È stato come rinascere, e potete capire che si tratta di uno di quei piccoli momenti magnifici della vita che sono veramente preziosi, e naturalmente anche passare il tempo con la mia famiglia”.

Non si hanno per ora notizie del terzo giornalista, Baher Mohamed, che ha solo nazionalità egiziana, e questo potrebbe complicare le cose. Anche per lui si è tenuta una manifestazione davanti all’ambasciata egiziana di Londra.