ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Valanghe killer in Svizzera: dieci morti

Sette sciescursionisti travolti sabato, altre tre persone rimaste uccise tra giovedì e venerdì.

Lettura in corso:

Valanghe killer in Svizzera: dieci morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Dieci morti in tre giorni sulle alpi svizzere. La tragedia più pesante è avvenuta sabato, nei Grigioni, sul fianco orientale del Piz Vilan, dove una valanga, staccatasi nel pomeriggio a un’altitudine di circa 2200 metri, ha investito un gruppo di nove sciescursionisti, uccidendone sette.

Altre tre persone sono morte tra giovedì e venerdì, sempre a causa del maltempo che si è abbattuto sul Paese.

Negli ultimi giorni sono caduti circa 120 centimetri di neve, che hanno reso instabili diversi tra i manti che coprono le montagne svizzere.

Anche in Italia ci sono diverse allerte a causa del tempo instabile e una valanga si è staccata dal monte Sirino, in Basilicata, investendo una seggiovia e delle piste da sci, che fortunatamente erano chiuse.