ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: oltre 20 morti in attentati, a Kirkuk scontri tra peshmerga e Isil

Scontri tra jihadisti e peshmerga curdi nella zona di Kirkuk, nel nord dell’Iraq. Il cosiddetto “stato islamico” ha lanciato l’assalto, all’alba, in

Lettura in corso:

Iraq: oltre 20 morti in attentati, a Kirkuk scontri tra peshmerga e Isil

Dimensioni di testo Aa Aa

Scontri tra jihadisti e peshmerga curdi nella zona di Kirkuk, nel nord dell’Iraq. Il cosiddetto “stato islamico” ha lanciato l’assalto, all’alba, in quattro distretti a sud-ovest della città che si trova a 290 chilometri da Baghdad.

Un’autobomba è stata fatta esplodere all’esterno di un hotel in disuso di Kirkuk, nella città è stato imposto il coprifuoco. Gli estremisti si sono poi asserragliati nell’albergo ingaggiando una sparatoria con i curdi e con le forze locali che poi avrebbero preso il controllo della struttura uccidendo i tre assalitori.

Negli altri scontri nei dintorni di Kirkuk, cinque peshmerga e un loro generale hanno perso la vita, una cinquantina di persone sono rimaste ferite. L’Isil controlla circa un terzo dell’Iraq, nel nord e nell’ovest del Paese.

Nella capitale Baghdad un doppio attentato ha fatto almeno 18 morti. Bersaglio il quartiere di Bab al Sharqi, che ospita un grande mercato e si trova di fronte alla zona verde, sede della maggior parte degli edifici governativi sulla riva opposta del Tigri.

A nord della capitale, a Samarra, due kamikaze si sono fatti esplodere nei pressi di un posto di blocco uccidendo tre poliziotti.