ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia sotto choc, resta massima allerta

Parigi, il giorno dopo. Davanti all’Hyper Chacher di Porte de Vincennes solo qualche poliziotto è di pattuglia, mentre la Francia rimane in stato di

Lettura in corso:

Francia sotto choc, resta massima allerta

Dimensioni di testo Aa Aa

Parigi, il giorno dopo. Davanti all’Hyper Chacher di Porte de Vincennes solo qualche poliziotto è di pattuglia, mentre la Francia rimane in stato di massima allerta.

Testimoniano l’attacco terroristico le regie mobili delle tv nazionali e internazionali, in attesa. Sí, perchè c‘è ancora qualcosa che bisogna capire.

Il giorno piú buio nella storia recente della città lascia segni indelebili tra chi ha vissuto l’attacco terroristico in prima persona: “Perché non è più come prima. Uno esce, va fuori casa e non sa se ci tornerà. Questo spaventa”. – “Ciò che è accaduto è tragico. Ma ci risolleveremo, torneremo come prima: non ci distruggeranno.”

A Dammartin-en-Goële, piccolo villaggio a 30 chilometri da Parigi, la polizia mantiene una presenza forte, dopo appena 12 ore dalla caccia all’uomo e l’uccisione dei fratelli Kouachi, presunti autori dell’attentato alla redazione di Charlie Hebdo.

Un crescente omaggio floreale davanti agli uffici del settimanale satirico di Parigi.

Intanto, i sopravvissuti alla strage sono già al lavoro nella redazione di “Libération” per un numero, che, promettono, sarà tra i piú provocatori mai realizzati.