ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alluvione in Malesia, più di 160 mila gli sfollati

Per la Malesia si tratta della peggiore inondazione monsonica degli ultimi decenni. Colpito soprattutto la costa orientale

Lettura in corso:

Alluvione in Malesia, più di 160 mila gli sfollati

Dimensioni di testo Aa Aa

Piogge torrenziali, fiumi in piena, villaggi distrutti dall’acqua. Si presenta cosi la Malesia colpita da una delle peggiori inondazioni degli ultimi decenni. Il bilancio ancora provvisorio parla di almeno cinque vittime accertate, ma si teme che il numero possa salire con il passare delle ore. Più di 160.000 le persone costrette ad abbandonare le loro case.

La zona più colpita è la costa orientale. Nella regione di Kelantan i temporali e il forte vento hanno aggravato una situazione già a rischio a causa della stagione dei monsoni. Qui intere zone sono state spazzate via dai torrenti straripati. Le autorità hanno fatto evacuare numerosi centri abitati in ben cinque province del paese, trasformando scuole ed edifici pubblici in centri di accoglienza.

Per far fronte all’emergenza il primo ministro malese Razak è rientrato in anticipo dalle vacanze negli Stati Uniti. Squadre di salvataggio sono al lavoro per cercare di raggiungere le zone inondate e per distribuire cibo, medicine, e beni di prima necessità alle persone che hanno perso tutto.