ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: dopo attentato a scuola annunciate 500 esecuzioni

Centinaia di candele accese nelle chiese di Islamabad, Lahore e Karachi. La minoranza cristiana in Pakistan ha reso onore alle vittime dell’attacco

Lettura in corso:

Pakistan: dopo attentato a scuola annunciate 500 esecuzioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di candele accese nelle chiese di Islamabad, Lahore e Karachi. La minoranza cristiana in Pakistan ha reso onore alle vittime dell’attacco dei taleban alla scuola di Peshawar. Sono state 149 le vittime, di cui 133 erano bambini e adolescenti.

Sull’onda dello shock per uno dei più sanguinosi massacri nella storia del Paese, il governo ha revocato la moratoria sulle esecuzioni dei condannati per terrorismo, che era in vigore dal 2008.

In pochi giorni sono state già impiccate sei persone, e si prevede che altre 500 subiscano lo stesso destino nelle prossime settimane.

In una conferenza stampa il Ministro dell’Interno ha dichiarato che, sulla base delle informazioni fornite dall’intelligence, si temono nuovi attentati. A scatenare la reazione degli estremisti islamici sono le impiccagioni e l’offensiva dell’esercito contro cellule terroristiche.

Nessuna delle persone per le quali è stata eseguita la condanna a morte ha un legame con l’attacco alla scuola.

Alcuni commentatori puntano il dito contro le autorità del Paese che, non avendo catturato gli autori della strage, starebbero cercando di distrarre l’opinione pubblica con queste esecuzioni.