ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

LUXLEAKS II: anche Telecom Italia nell'inchiesta per elusione fiscale

Seconda parte dell'inchiesta giornalistica sulle agevolazioni fiscali alle multinazionali concesse in Lussemburgo. Juncker: "Non mi dimetto"

Lettura in corso:

LUXLEAKS II: anche Telecom Italia nell'inchiesta per elusione fiscale

Dimensioni di testo Aa Aa

IL Lussemburgo di nuovo nella tormenta per lo scandalo Lux Leaxs. E’ stata pubblicata la seconda parte dell’inchiesta sul sistema di agevolazioni fiscali concesso dal Granducato che ha permesso a molte multinazionali di eludere le tasse negli altri paesi.

Emergono i nomi di nuove imprese. Anche Disney, Skype e Telecom Italia sono finite nell’occhio del ciclone, come già Amazon e Apple ed altre 300 multinazionali.

Tra il 2003 e il 2011 avrebbero approfittato di sgravi impressionanti, fino al oltre il 90% dei profitti, o di aliquote molto molto basse.

Agevolazioni che mettono sotto accusa l’attuale presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker che in quegli anni era Primo Ministro in Lussemburgo.

Juncker si è difeso affermando che il cosidetto tax ruling è una pratica comune in Europa, la Commissione europea sta indagando ma lui non intende dimettersi.