ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Paesi Bassi: arrivano i primi resti del volo MH17

Sono arrivati nei Paesi Bassi i primi camion contenenti i resti del volo MH17, precipitato in Ucraina lo scorso luglio. Un totale di nove veicoli

Lettura in corso:

Paesi Bassi: arrivano i primi resti del volo MH17

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono arrivati nei Paesi Bassi i primi camion contenenti i resti del volo MH17, precipitato in Ucraina lo scorso luglio. Un totale di nove veicoli sono attesi entro la fine della settimana alla base militare di Gilze-Rijen, nel sud del Paese.

E’ qui che avrà luogo la ricostrruzione parziale della carcassa sotto il controllo del Bureau di Inchiesta per la sicurezza, che indaga sulle cause della catastrofe.

Il Presidente ucraino Petro Poroshenko, da Singapore, ne ha approfittato per ribadire le accuse contro la Russia.

“Ci stiamo dimenticando il caso dell’MH17, dove 300 vittime innocenti sono state colpite dai terroristi riforniti, armati e formati dalla Russia. Probabilmente anche i loro leader sono russi. Sono loro ad aver colpito l’aereo passeggeri”.

La Russia ha sempre smentito le accuse, ha anzi puntato il dito contro le forze ucraine. Washington e Kyev sostengono invece che il velivolo sia stato abbattuto da un missile terra-aria fornito ai separatisti da Mosca.

Il volo della Malaysia Airlines, partito il 17 luglio da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur, si schiantò nell’est dell’Ucraina con 298 persone a bordo, principalmente olandesi. Le famiglie delle vittime si lamentano per la lentezza delle indagini e chiedono l’intervento di un rappresentante dell’Onu.