ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Cecenia, Kadyrov dichiara conclusa l'operazione contro i guerriglieri del Caucaso: 19 le vittime


Cecenia

Cecenia, Kadyrov dichiara conclusa l'operazione contro i guerriglieri del Caucaso: 19 le vittime

La Cecenia rivive l’incubo del terrorismo di matrice islamica, proprio nel giorno del discorso del presidente russo Putin alla nazione.

Il leader ceceno e uomo di Mosca, Ramzan Kadyrov, ha detto che l’operazione antiterrorismo a Grozny si è conclusa con un bilancio di 10 agenti e 9 guerriglieri uccisi.

Il palazzo in fiamme nel centro della capitale cecena, dove avevano sede alcuni media locali, era stato occupato da un gruppo di guerriglieri che durante la notte avevano assaltato un posto di polizia a bordo di tre auto rubate, sparando ai poliziotti che tentavano di fermarli. Altri miliziani si erano asserragliati in una scuola.

L’attacco è stato rivendicato dal gruppo islamico “Emirato del Caucaso”, ma ancora non è chiaro se ad agire sia stata una o più organizzazioni.

Dopo due guerre indipendentiste, la Cecenia aveva trovato una certa stabilità, al prezzo dell’instaurazione di un regime denunciato come poliziesco e corrotto dalle organizzazioni per i diritti umani. Il conflitto in Siria ha però ridato slancio ai gruppi estremisti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Russia: discorso annuale di Putin, "Sull'Ucraina abbiamo avuto ragione"