ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner Mondiali: clamoroso, Spagna eliminata!

Lettura in corso:

The Corner Mondiali: clamoroso, Spagna eliminata!

Dimensioni di testo Aa Aa

Ben ritrovati a The Corner speciale Coppa del Mondo 2014. Oggi iniziamo con la prima incredibile notizia di questi Mondiali. I Campioni del Mondo in carica fanno le valigie. Esattamente come la Francia nel 2002 e l’Italia nel 2010. Sconfitta nel primo incontro dall’Olanda, la Roja è caduta ancora, sotto i colpi del Cile ed è quindi matematicamente fuori dai giochi.

La Spagna torna a casa, Olanda e Cile agli ottavi

E’ la Roja sudamericana a vincere il big match del Maracana. Vargas e Aranguiz assicurano successo e qualificazione alla squadra allenata da Sampaoli, che s’impone per 2-0, condannando cosi’ le Furie Rosse a un destino inatteso.

L’Olanda vince invece anche il secondo incontro, battendo l’Australia. La nazionale di Van Gaal va in vantaggio con Robben, ma si fa subito raggiungere, grazie alla rete di Cahill. I Socceroos si portano sul 2-1 momentaneo, con il rigore realizzato da Jedinak, ma Van Persie e Depay chiudono i conti, per il 3-2 definitivo.
Cile e Olanda sono quindi matematicamente agli ottavi. Manca solo da stabilire chi tra le due chiuderà al primo posto.

La Croazia, dopo la sconfitta contro il Brasile, si rialza, battendo il Camerun per 4-0. A segno Olic, Perisic e Mandzukic in doppietta. Gli africani sono eliminati, mentre la nazionale di Kovac resta in gioco.
Nel girone A Brasile e Messico sono in testa, con 4 punti, uno in piu’ dei croati.

E’ imperativo vincere per l’Inghilterra, Colombia e Costa d’Avorio allo scontro diretto

Colombia e Costa d’Avorio si giocano questa sera il primo posto del girone, nello scontro diretto a Brasilia. L’Inghilterra, invece, dopo il k.o. con l’Italia, è chiamata alla vittoria, contro l’Uruguay.

Al Nacional Mané Garrincha andrà in scena Colombia-Costa d’Avorio, incontro del gruppo C, nel quale si sfidano le due leader. La nazionale allenata da Pekerman ha già mostrato la sua netta superiorità contro la Grecia, vincendo per 3-0. L’avversaria di questa sera, pero’, è certamente piu’ pericolosa degli ellenici.

Gli ivoriani si sono infatti imposti in rimonta sul Giappone, nel primo incontro e cercano disperatamente la qualificazione agli ottavi, mai arrivata nelle due precedenti partecipazioni Mondiali. Lamouchi, a differenza del match d’esordio, dovrebbe schierare dal primo minuto Didier Drogba, l’uomo che potrebbe fare la differenza.

A Natal si disputerà l’altro incontro valido per il gruppo C, tra Giappone e Grecia.

All’Arena Corinthians di San Paolo ci si gioca la salvezza. Solo chi uscirà vincitore dallo scontro tra Uruguay e Inghilterra potrà infatti restare in corsa per gli ottavi. I sudamericani si sono fatti sorprendere dalla Costa Rica nella prima partita del girone e sanno che di fronte questa volta si troveranno un osso duro.

La nazionale di Hodgson è stata sconfitta dall’Italia a Manaus, ma, a differenza della Celeste, ha mostrato un bel gioco. Per questo il tecnico britannico dovrebbe confermare l’11 che ha affrontato gli azzurri, sperando che questa sia la volta buona per Rooney. L’attaccante dello United non ha infatti mai segnato finora in Coppa del Mondo.

L’altra sfida del gruppo D è Italia-Costa Rica, in programma venerdi’ a Recife.

Pronostici

Ecco il momento che stavate aspettando: i pronostici della redazione sportiva di euronews. E’ sempre difficile mettere tutti d’accordo, ma secondo noi gli incontri di questa sera finiranno cosi’.

La Colombia dovrebbe avere vita facile contro la Costa d’Avorio, vincendo per 2-0. Inghilterra e Giappone, secondo noi, batteranno per 2-1 rispettivamente Uruguay e Grecia. Inviateci i vostri pronostici, sui social networks, usando l’hashtag #TheCornerScores.

Fermato il narcotrafficante che voleva vedere il suo Messico in azione

Tutti i tifosi vorrebbero essere in Brasile ora, ad assistere alle imprese della propria nazionale. C‘è chi non ci puo’ andare perchè è troppo caro e chi invece non ci dovrebbe andare, perchè rischia di non tornare piu’ a casa.

Il narcotrafficante messicano José Díaz Barajas aveva un biglietto per assistere a Brasile-Messico martedi’, ma allo stadio non ci è mai arrivato. Ricercato per traffico di metanfetamine nel suo Paese e negli Stati Uniti, il 49enne è stato catturato all’aeroporto di Rio de Janeiro dalla polizia federale brasiliana alla vigilia del match. Si stava imbarcando con la famiglia alla volta di Fortaleza. Il messicano, che aveva rischiato comprando il biglietto per la partita a suo nome, resterà in carcere in Brasile, finchè non sarà estradato.

Anche per oggi The Corner speciale Coppa del Mondo finisce qui. Restate con noi, in questo mese di puro calcio.