ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner Mondiali: Brasile-Croazia, le stelle e la febbre mondiale

Lettura in corso:

The Corner Mondiali: Brasile-Croazia, le stelle e la febbre mondiale

Dimensioni di testo Aa Aa

Ben ritrovati a “The Corner” speciale Coppa del Mondo 2014.Mancano poche ora al fischio d’inizio di questa 20esima edizione dei Mondiali.

Chi sarà la star in Brasile? Cosa rende popolare la competizione? Ma prima di tutto, parliamo del match d’apertura, tra i padroni di casa e la Croazia.

Brasile-Croazia

La nuovissima Arena Corinthians di San Paolo sarà lo scenario, giovedi’ alle 22 (ora centrale europea), del primo incontro della competizione. Il Brasile farà gli onori di casa, sfidando la Croazia, nel match valevole per il girone A. La nazionale di Scolari è la favorita dei pronostici e sono tante le aspettative nei confronti di Neymar, al suo primo Mondiale con la maglia verdeoro.

La Croazia, che ha avuto bisogno degli spareggi per approdare in Brasile, parte in svantaggio di fronte ai padroni di casa, ma è comunque una squadra solida, che non si farà mettere facilmente i piedi in testa. Il ct Kovac non avrà a sua disposizione la stella Mandzukic, squalificato, mentre potrà schierare i pilastri Modric e Rakitic, senza dimenticare il giovane talento Kovacic.

Prontostici

Vi resta ancora qualche ora per inviarci i vostri pronostici sul primo incontro. Ecco le previsioni della redazione sportiva di euronews.

Non è stato facile mettere d’accordo tutti i giornalisti, ma la maggioranza ha deciso: i padroni di casa batteranno la nazionale croata per 2-1. Cosa ne pensate? Potete inviare i vostri pronostici su Twitter o Facebook, usando l’hashtag #TheCornerScores.


Le stelle in Brasile

736 giocatori parteciperanno a questi Mondiali. Ma i riflettori saranno puntati in particolare su alcuni di loro. Ecco chi va tenuto d’occhio in Brasile, nella top 5 di euronews.

Cristiano Ronaldo ha già vinto tutto, o quasi. Al Pallone d’oro 2013 manca infatti solo il titolo iridato. Che questa sia la volta buona?

Sulle spalle di Lionel Messi c‘è praticamente tutta l’albiceleste. La Pulce, al suo terzo mondiale, vuole sostituire Maradona nel cuore degli argentini. La vittoria è fondamentale.

Neymar è chiamato alla prova del nove. Dimostrare di essere un vero leader e trascinare il suo Brasile al sesto titolo, davanti al suo pubblico.

Miroslav Klose insegue invece un record importante. Al 36enne tedesco manca solo un gol per raggiungere il primato di Ronaldo, che di reti mondiali ne ha segnate 15.

Attenzione infine a Sergio Ramos, fondamentale con il suo Real Madrid. Il difensore spagnolo punta al secondo Mondiale e perchè no, al Pallone d’oro.

La febbre dei Mondiali

La Coppa del Mondo è una passione globale, che unisce tifosi di tutto il pianeta, che la loro nazionale partecipi oppure no. Gli appassionati trovano sempre modi originali per celebrare la piu’ grande festa calcistica.

Nel cielo sopra Melbourne, giovedi’ è comparso il Cristo Redentore. O meglio, una mongolfiera con le note sembianze della statua di Rio de Janeiro, per portare fortuna ai Socceroos.
Nei mercati del Bangladesh, che non parteciperà ai Mondiali brasiliani, si possono comunque comprare sciarpe e maglie di tutte le nazionali.
In Thailandia sono invece gli elefanti a scendere in campo.
Non solo gli elefanti si dilettano pero’ a fare gol. In Giappone tocca infatti alle foche.
In Corea del Sud si gioca a calcio sott’acqua, sperando che la nazionale non affondi troppo presto in Brasile.
Chiudiamo con l’Argentina, dove anche il migliore amico dell’uomo tifa Messi e compagnia.

The Corner speciale Coppa del Mondo 2014 per oggi finisce qui. Restate con noi.