ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Philips chiude i conti trimestrali con un segno positivo

Lettura in corso:

Philips chiude i conti trimestrali con un segno positivo

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato un lunedi nero sui mercati finanziari europei, ma non per Philips.

Il gruppo olandese ha chiuso infatti la seduta con un guadagno del 5% alla borsa di Amsterdam dopo aver annunciato un risultato migliore del previsto.

Il leader europeo negli elettrodomestici di largo consumo incomincia ad assaporare i frutti del piano di ristrutturazione lanciato lo scorso anno.

Philips che ha deciso di focalizzarsi sull’illuminazione e sul segmento delle apparecchiature medicali ha realizzato 167 milioni di euro di profitti netti nel secondo trimestre del 2012. Il giro d’affari segna una crescita del 5% rispetto al corrispondente periodo del 2011 pari 5,9 miliardi di euro.

Tra i principali avvenimeneti la vendita del comparto televisivo ad un gruppo con base ad Hong Kong.

Dopo aver licenziato un importante numero di top manager e aver messo in mobilità migliaia di dipendenti Philps starebbe considerando la possibilità di aprirsi al settore dei lettori sia audio che video.

A medio termine Philps ha in programma un taglio dei costi operativi di circa 800 milioni di euro entro il 2014 e ridurre il numero dei dipendenti di circa 4500 unità