ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Molti locali e tanti cabarettisti: a Dubai ci scappa da ridere...

euronews_icons_loading
Molti locali e tanti cabarettisti: a Dubai ci scappa da ridere...
Dimensioni di testo Aa Aa

DUBAI (EMIRATI ARABI UNITI) - A Dubai ci scappa davvero da ridere...

Le star internazionali Dave Chappelle e Jo Koy, ma anche altre, si esibiscono a Dubai e dimostrano che il cabaret e la comicità sono davvero universali. Ma a Dubai ci sono anche molti talenti locali, pronti ad emergere.
Il comico degli Emirati Ali Al-Sayed e la moglie Mina Liccione hanno creato "Dubomedy", un luogo di cultura e risate.

"Adoro gli stereotipi"

"Ricevo il maggior numero di complimenti a rovescio. Tipo: come sei divertente per questo locale!Chi l'avrebbe detto? E adoro gli stereotipi: li metto nei miei show", ci ride sopra Alì Al-Sayed.

Euronews

"Ti farò ridere, ma poi ti farò riflettere"

Conferma Mina Liccione: "Gli stereotipi sono quelli di noi stessi. OK, parliamo di loro, gli altri. Ti farò ridere, ma poi ti farò riflettere. Così la prossima volta che vedi un ragazzo vestito così, potresti sorridere".

Euronews

"Serve un umorismo universale che abbatta le barriere"

Con oltre 200 diverse nazionalità che vivono qui a Dubai, i comici che vengono per esibirsi devono imparare molto velocemente. Le loro battute devono essere "culturalmente differenti" quanto il loro pubblico.

Il comico stand-up Tez Ilyas, inglese di origine pachistana, è uno degli astri nascenti della comicità nel Regno Unito.
Spiega: "Voglio solo mostrare alla gente che non importa quale sia il tuo background, l'umorismo comico è universale e puoi usarlo per abbattere le barriere e mostrare alla gente che in fondo siamo solo esseri umani".

Euronews

"La fabbrica delle risate"

"The Laughter Factory" (La fabbrica della risata), è una piattaforma per i talenti internazionali che si esibiscono nei locali di Dubai.

La co-fondatrice Gail Clough racconta:

"Ho il miglior lavoro del mondo. Viaggio per diversi festival, trovo i migliori comici che penso si addicano al pubblico che abbiamo a Dubai. Li porto qui e faccio ridere tutti".
Gail Clough
co-fondatrice "The Laughter Factory"
Euronews

"I nostri corsi di formazione sono indispensabili"

Con la commedia al centro dell'attenzione di tutta Dubai, nulla sarebbe possibile senza un valido aiuto. Dall'altra parte della città, al "Courtyard Playhouse", si vantano di essersi ben allenati e di avere un talento notevole nell'improvvisazione. E nella formazione.

"Facciamo corsi di formazione che ritengo indispensabili e permettiamo alle persone di salire sul palco e di mettere alla prova la formazione che hanno avuto con noi davanti a un pubblico dal vivo", spiega Kylie Schultz, Direttrice di "Courtyard Playhouse".

Euronews

"Qui a Dubai la comicità può entrare dove non potrebbe in altri luoghi"

"Se questo posto non esistesse, io non esisterei", confessa il comico Salman Qureshi.
"Questo posto è diventato un luogo dove la comicità può entrare in una zona dove, onestamente, non potrebbe entrare in qualsiasi altro luogo del Medio Oriente. E ti dà il giusto tipo di aiuto e di formazione quando inizi, il che è molto importante. La commedia è a volte molto spaventosa da fare", ammette, tra il serio e il faceto.

Il lato divertente di Dubai

Dubai è da sempre un importante centro di intrattenimento e la sua variegata scena comica è il modo perfetto per scoprire il suo lato divertente.
Perchè, credeteci, Dubai sa anche essere divertente e ridere di se stessa.

Euronews
La conduttrice di questo episodio di "Cult" è Natalie Lindo.Euronews

Link utili

Dubomedy

The Laughter Factory

Courtyard Playhouse