ULTIM'ORA

Le app di Dubai: fare il check-in del bagaglio da casa o il pieno in mezzo alla strada

Le app di Dubai: fare il check-in del bagaglio da casa o il pieno in mezzo alla strada
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

194 miliardi di download l'anno scorso da parte degli oltre due miliardi e mezzo di possessori di smartphone. Scopriamo come le app stanno trasformando la nostra vita di tutti i giorni.

Un'unica app per tutti i servizi della città

Whatsapp, Facebook Messenger e la stessa Facebook sono le tre app più scaricate al mondo, ma sono solo tre in un mercato in continua espansione. Il governo di Dubai, per esempio, ha fatto realizzare un'app intelligente, Dubai Now, che offre oltre 50 servizi erogati da 22 dipartimenti governativi. Un'idea semplice e rivoluzionaria. Un'idea che secondo Hessa Alblosshi di Smart Dubai, dovrebbero "copiare" tutte le città del mondo: "Ogni volta che una città avanza verso la trasformazione digitale, penso che dovrebbe creare un'applicazione unificata che i cittadini possono scaricare per interagire con la città, dovrebbero avere una piattaforma unica anziché diverse app. Creare tutte queste piccole app costa parecchio all'amministrazione. Quindi avere un'unica app, un'unica piattaforma per tutti i servizi governativi o i servizi comunali riduce di molto i costi".

Dubz, il check-in del bagaglio comodamente a casa propria

Nel 2018 sono stati effettuati 194 miliardi di download di app in tutto il mondo per una spesa globale di oltre 90 miliardi di euro. Un business colossale e in continua crescita. Un business in cui Dubai è all'avanguardia. Una delle app più recenti sul mercato è Dubz, che consente di effettuare il check-in dei bagagli fuori dall'aeroporto, quindi comodamente da casa propria o in albergo.

Una volta prenotato il servizio, un addetto arriva all'indirizzo indicato. Controlla il passaporto del passeggero, pesa ed etichetta i bagagli ed emette la carta d'imbarco. I bagagli vengono poi inviati all'aeroporto, permettendo di viaggiare leggeri fino all'arrivo a destinazione.

1Omar Abou Faraj, co-fondatore di Budz, commenta: "Le app stanno diventando strumentali a livello macroeconomico. Perché se guardiamo alla produttività della forza lavoro, al massimo risultato ottenuto con il minimo sforzo, questo ha sicuramente un impatto positivo sull'economia. Il fatto che le app e la tecnologia stiano avanzando in una certa direzione ci permette di innovare più rapidamente. E, tornando a Dubz, il fatto di poter ora portare l'aeroporto a casa del cliente richiede un livello di preparazione tecnologica che non esisteva prima".

Fate benzina ovunque vi troviate

E se dovete andare all'aeroporto in auto, e all'ultimo momento vi accorgete con orrore di essere senza benzina, potete ricorrere a Cafu per farvi consegnare il carburante. Basta indicare sull'app la posizione e l'ora e Cafu vi raggiunge ovunque vi troviate. Perché, sostiene il direttore generale di Cafu, Antonio Al Asmar, "Un'economia non può avanzare senza entrare nell'era digitale. Le app hanno rivoluzionato il nostro modo di vivere, ma una delle aree che non si sono mosse è il settore degli idrocarburi, e noi pensiamo che sia un'area in cui c'è molto margine di miglioramento, se spingiamo per questo tipo d'innovazione".

Con oltre due miliardi e mezzo di utilizzatori di smartphone nel mondo che quest'anno si prevede spenderanno in app una cifra record, le applicazioni mobili non sono mai state così importanti nel mondo degli affari e nella vita di tutti i giorni.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.