ULTIM'ORA

Sudare, imparare e divertirsi: le accademie sportive di Dubai

Sudare, imparare e divertirsi: le accademie sportive di Dubai
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Lo sport a Dubai è un'industria fiorente. Non sorprende allora che le accademie sportive della città rappresentino un business di rilievo, con allenatori e coach esperti che promuovono uno stile di vita sano e incoraggiano i giovani sportivi a inseguire i loro sogni.

Lavorare sodo per diventare una star del calcio

L'ex centrocampisca dell'Arsenal Ian Selley, che allena nella scuola calcio della squadra inglese a Dubai, dice: "Il calcio è uno sport di squadra. Gli standard qui sono molto alti. Non si tratta solo di vincere, ma è importante che i ragazzi che frequentano la scuola lavorino sodo e imparino".

Più di 10 mila giocatori sono passati per le porte della scuola, da quando sono state aperte nel 2009. "Abbiamo diversi livelli - spiega Selley -, dai ragazzi che vengono solo perché amano il calcio ai giocatori d'èlite. A noi allenatori piace farli crescere e speriamo che un giorno uno dei ragazzi arriverà a giocare in prima squadra". E lo sperano anche loro. Uno di loro commenta: "È divertente, mi alleno, mi impegno molto, miglioro, mi piace davvero". Naturalmente non è facile, come svela un altro ragazzino: "Gli allenatori dicono che per diventare il miglior calciatore possibile bisogna allenarsi a casa".

L'obiettivo della scuola però, secondo Selley, è più ampio: "La nostra scuola è praticamente costruita per la comunità. Abbiamo sì una parte 'd'élite', ma per noi è anche importante far incontrare diverse nazionalità".

Rugby, scuola di valori e di etica

Intanto sulla spiaggia dell'hotel Jumeirah Al Naseem la Mike Phillips Rugby Academy tiene una sessione speciale di allenamenti. Phillips, ex rugbista internazionale per il Galles, ha aperto la sua accademia dopo essersi ritirato dalle competizioni sportive. Per lui "È bello tornare ad avere un ruolo nel rugby e aiutare i giovani a imparare i valori di questo gioco, che sono molto importanti per i giovani. Si parla di disciplina e di rispetto, e di tutte le regole etiche che fanno parte del rugby".

Con oltre 700 accademie sportive a Dubai, questo è un mercato competitivo. Ma per Phillips questo non è un problema: "È eccitante lavorare perché le sessioni di rugby siano le migliori possibili - dice -, in modo che i ragazzi imparino ma al tempo stesso si divertano il più possibile". E prosegue: "I bambini oggi stanno tutto il tempo sull'iPad, e questo è irritante. Penso sia importante spingere i ragazzi fuori a divertirsi. Io voglio che stiano fuori a giocare a uno sport qualsiasi".

Ed è quel che li incoraggerà a fare quando porterà la sua accademia in tournée nel Regno Unito quest'estate.

Imparare il cricket con i campioni

Un altro sport che è possibile imparare a Dubai è il cricket, ad esempio presso l'International Cricket Council Academy, dove i più giovani si allenano gomito a gomito con campioni della squadra nazionale, come Rameez Shahzad, che vanta le meraviglie della sua accademia: "Le nostre strutture sono probabilmente le migliori al mondo, e questo ci aiuta molto. Abbiamo un buon programma e una buona accademia, ce ne sono altre intorno a Dubai, ma penso che questa sia la migliore, con le macchine, gli allenatori, c'è tutto ciò di cui un giocatore di cricket ha bisogno".

Un giovane aspirante campione concorda: "È fantastico venire a vedere i giocatori professionisti e cercare di imparare qualcosa da loro".

In totale le accademie di cricket di Dubai attraggono quasi 300 mila appassionati all'anno. Will Kitchen, direttore generale dell'Icc Academy, non ha dubbi: "Gli essere umani sono fatti per essere attivi e penso che l'esistenza di così tante accademie qui dimostri che molti hanno voglia di passare il tempo libero a essere attivi".

Di certo la vasta scelta di accademie per gli appassionati di sport di qualunque genere a Dubai mostra che esiste una forte domanda per questo tipo di attività, che puntano a incoraggiare uno stile di vita più sano divertendosi.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.