This content is not available in your region

Studentessa aggredita: Edisu, in contatto con ministra Bernini

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Campus vigilati 24 ore su 24, ma deciso di rafforzare"
"Campus vigilati 24 ore su 24, ma deciso di rafforzare"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TORINO</span>, 31 <span class="caps">OTT</span> – “Sono in contatto con il ministro<br /> Anna Maria Bernini, che sta seguendo da vicino la vicenda, con<br /> la Regione Piemonte, con il presidente Cirio e l’assessore<br /> Chiorino e da parte delle istituzioni c‘è massima attenzione,<br /> come Edisu siamo presenti, perché vogliamo essere vicini ai<br /> nostri ospiti e continuare ad essere aggiornati su quanto sta<br /> avvenendo”. A dirlo all’<span class="caps">ANSA</span> è Alessandro Ciro Sciretti,<br /> presidente Edisu (Ente regionale per il diritto allo studio<br /> universitario), riferendo di essere in contatto con la ministra<br /> dell’Università, il governatore piemontese e l’assessora<br /> all’Istruzione regionale, dopo l’aggressione sessuale nei<br /> confronti di una studentessa di 23 anni, avvenuta a tarda sera,<br /> dopo mezzanotte, tra sabato e domenica in una residenza<br /> universitaria a Torino, la Borsellino, vicino al Politecnico. “Da ieri – ha spiegato Sciretti – siamo sul posto, presso la<br /> residenza Borsellino, da quando siamo stati informati di questa<br /> tragica vicenda. Chiaramente il nostro primo pensiero va alla<br /> ragazza e alla sua famiglia, con la quale siamo in costante<br /> contatto. Le nostre sono strutture – ha concluso – sono vigilate<br /> 24 ore su 24, però nonostante questo abbiamo deciso di<br /> rafforzare la vigilanza non solo all’interno della struttura<br /> Borsellino, ma anche in altre strutture sul territorio della<br /> città di Torino”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.