This content is not available in your region

Carceri: Sappe, detenuto Sassari tenta suicidio

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Un altro prende a testate un muro in ospedale, è caos"
"Un altro prende a testate un muro in ospedale, è caos"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">SASSARI</span>, 08 <span class="caps">OTT</span> – “Venerdì di passione e protesta<br /> nel carcere di Sassari”. La denuncia è del Sindacato Autonomo<br /> Polizia Penitenziaria Sappe che rende noti gli ultimi eventi<br /> nella struttura detentiva di Bancali come spiega Antonio Cannas,<br /> delegato nazionale Sappe per la Sardegna: “Ieri nel carcere c‘è<br /> stato davvero il caos, in particolare durante i turni di<br /> servizio 12-18 e 18-24. Il primo evento critico si è verificato<br /> quando un detenuto proveniente dalla libertà è stato portato al<br /> Pronto Soccorso cittadino per visita psichiatrica: arrivati in<br /> reparto, l’uomo si procurava, con una testata al muro, delle<br /> lacerazioni al viso, tanto da indurre i medici a ricoverarlo nel<br /> reparto. Successivamente, verso le 16:30, un altro detenuto ha<br /> tentato di impiccarsi dopo aver ingerito dei farmaci. Anche<br /> quest’ultimo è stato trasportato al pronto soccorso e ricoverato<br /> nel reparto di psichiatria”.<br /> “Inevitabili i disagi agli uomini del Reparto di Polizia<br /> Penitenziaria, ieri comandanti da un assistente Capo<br /> Coordinatore che svolgeva funzioni di Sorveglianza Generale – osserva il sindacato – Il collega è stato professionalmente<br /> impeccabile a gestire la grave situazione che ha imposto di<br /> rimodulare uomini e posti di servizio, ma non era compito suo<br /> visto il grado rivestito. A nostro avviso è necessario<br /> avvicendare l’attuale comandante con altra figura: non si può<br /> più andare avanti con comandanti e direttori inviati in missione<br /> per brevi periodi”.<br /> Il Segretario Regionale del Sappe Luca Fais torna ad evidenziare<br /> come “la situazione delle carceri sarde è a livelli allarmanti e<br /> non si vedono quei provvedimenti correttivi che il sindacato<br /> sollecita da anni nell’indifferenza generale, anche in relazione<br /> al fatto che mancano i direttori, i comandanti di reparto ed i<br /> sottufficiali pressochè in quasi tutte le sedi”. Donato Capece,<br /> segretario generale del Sappe, rivolge “solidarietà e vicinanza<br /> al personale di Polizia Penitenziaria di Bancali, che ancora una<br /> volta hanno risolto in maniera professionale ed impeccabile di<br /> due gravi eventi critici” ed accusa il Ministero della Giustizia<br /> “per non avere assunto a tutela dei poliziotti penitenziari in<br /> servizio in Sardegna”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.