This content is not available in your region

"125 miglia per un respiro", in kayak contro Fibrosi cistica

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Alessandro da Civitanova a Slovenia,speranza e cure per pazienti
Alessandro da Civitanova a Slovenia,speranza e cure per pazienti

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ANCONA</span>, 20 <span class="caps">GIU</span> – “125 Miglia per un Respiro’: da<br /> Civitanova Marche alla Slovenia in kayak. Per il secondo anno<br /> consecutivo Alessandro Gattafoni ‘sfida’ la fibrosi cistica e dà<br /> un messaggio di speranza alle persone che, come lui, convivono<br /> con la malattia con un’iniziativa di sensibilizzazione, per<br /> raccogliere fondi da destinare a progetti Lifc (Lega italiana<br /> fibrosi cistica) in favore delle attività del Servizio Sociale,<br /> a tutela dei pazienti con fibrosi cistica’ e dei loro familiari.<br /> La presentazione nella sede della Regione che sostiene<br /> Alessandro. Il nuovo viaggio nel Mare Adriatico di Gattafoni e Lifc<br /> partirà da Civitanova Marche il 23 giugno, condizioni meteo<br /> permettendo, e si svilupperà risalendo lungo la costa per<br /> arrivare a Trieste (28/6) e facendo tappa ad Ancona (23/6),<br /> Pesaro e Cesenatico (24/6), Chioggia e Venezia (26/6), Cavallino<br /> e Bibione (27/6), Trieste (28/6) e la toccata in Slovenia. Per<br /> tutto il percorso Alessandro sarà seguito dalla “Desire”,<br /> imbarcazione dell’olimpionico Daniele Scarpa (oro nel K2 ad<br /> Atlanta 1996), e un medico specialista ne monitorerà in tempo<br /> reale le condizioni fisiche. Il messaggio è forte: “la fibrosi<br /> cistica è la malattia genetica più diffusa, ma i progressi<br /> terapeutici e l’attività fisica possono rappresentare oggi più<br /> di una semplice speranza; possono permettere a tanti pazienti e<br /> loro familiari di guardare davvero oltre e di realizzare il<br /> sogno di una vita normale”. Con le Associazioni Regionali Lifc ogni tappa sarà un momento<br /> anche per dare coraggio agli oltre 6mila pazienti con fibrosi<br /> cistica. “La medicina negli ultimi dieci anni ha fatto passi da<br /> gigante – dice Antonio Guarini, vice presidente nazionale Lifc – e speriamo possa farne ancora per le persone con Fc che ad oggi<br /> non hanno una cura. Queste iniziative sono importanti per far<br /> conoscere la patologia, rendere sensibile l’opinione pubblica e<br /> convergere insieme, mondo scientifico, politico e associazioni<br /> verso soluzioni e impegni che possano migliorare la qualità<br /> della vita dei nostri pazienti”. Anche gli assessori regionali<br /> alla Sanità Filippo Saltamartini e allo Sport Giorgia Latini<br /> hanno voluto fare personalmente un “in bocca al lupo” ad<br /> Alessandro. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.