This content is not available in your region

Agricoltura europea alle prese con il colpo di coda dell'inverno

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Agricoltura in difficoltà per il gelo
Agricoltura in difficoltà per il gelo   -   Diritti d'autore  Fotograma EBU   -  

Il colpo di coda dell'inverno minaccia le coltivazioni europee. Nella regione francese di Tarn-et-Garonne, gli agricoltori hanno acceso fuochi per evitare la gelata. Il crollo delle temperature a inizio aprile ha colto gli alberi con le prime gemme. Maurice Andral, produttore di frutta, ha perso mille tonnellate di raccolto l'anno scorso a causa del clima, e con questo un milione di euro di guadagno.

"Le temperature sono scese a -4 - racconta fra i filari - E domani si prevede che la nottata sia ancora più fredda. Non sappiamo se riusciremo a far fronte al gelo".

Le stesse preoccupazioni accomunano molti agricoltori. Françoise Roch è presidente della federazione nazionale dei produttori di frutta. "Stamattina era a -2. Penso che le mele siano salve, ma prugne, albicocche e kiwi purtroppo non ce la faranno".

Vicino a Charroux, Éric Gargouil ha irrigato le sue piantagioni per tutta la notte per proteggere il raccolto. All'alba, gli alberi erano coperti di ghiaccio, che con una funzione protettiva dovrebbe mantenere fra il 40 e il 60% della produzione.

"Siamo a -2,5 gradi - spiega - ma irrigando la temperatura sulle piante non scenderà al di sotto degli zero gradi. In questo modo possiamo proteggere la pianta e il fiore da tutti gli elementi".

Il termometro è andato sotto zero in diverse regioni francesi fra domenica e lunedì. Viticoltori e frutticoltori prendono provvedimenti per salvare la stagione.