This content is not available in your region

Vandalismi sui bus di Ravenna, 73 studenti indagati

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Quasi tutti minori. Fiamme su mezzi, danneggiamenti e insulti
Quasi tutti minori. Fiamme su mezzi, danneggiamenti e insulti

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">RAVENNA</span>, 12 <span class="caps">MAR</span> – Il fuoco appiccato su un bus,<br /> portiere danneggiate, tendine, sedie e braccioli lacerati con<br /> pezzi lanciati fuori dai finestrini. Ma anche martelletti di<br /> emergenza frangivetro asportati e centraline acustiche per la<br /> prenotazione di fermata mandate in tilt a forza di pigiare i<br /> pulsanti. Sono in totale 73 gli studenti di Ravenna distribuiti<br /> su tre differenti istituti – una scuola media, una superiore e<br /> un centro di formazione professionale – denunciati dalla polizia<br /> locale perlopiù alla Procura dei Minorenni di Bologna per<br /> vandalismi compiuti sui mezzi pubblici della città romagnola<br /> durante il trasporto casa – scuola. Secondo quanto riportato dal Resto del Carlino, gli<br /> inquirenti, grazie alle telecamere di bordo, hanno inoltre<br /> documentato i cori di insulti agli autisti di Start Romagna da<br /> mesi esasperati dalla situazione. Degli indagati, 65 sono<br /> minorenni: sono accusati a vario titolo e in concorso di<br /> interruzione di pubblico servizio, resistenza, oltraggio e<br /> lesioni a pubblico ufficiale, incendio, false generalità e getto<br /> pericoloso di cose. Le maggiori criticità si sono manifestate tra settembre e<br /> dicembre 2021, in piena pandemia, rivelandosi attraverso decine<br /> di episodi. Sovente tutto partiva da gruppetti che,<br /> assembrandosi senza mascherine sui sedili posteriori,<br /> pianificavano le scorribande. In una occasione alcuni studenti a<br /> settembre avevano indotto il conducente a fare scendere tutti i<br /> passeggeri in zona stazione ferroviaria per chiedere a Start<br /> Romagna la sostituzione del mezzo del quale una porta, a causa<br /> dei vandalismi subiti, non funzionava più. L’episodio più<br /> inquietante risale a ottobre con fiamme sul bus della linea 80:<br /> dai video si vede un giovane che, dopo avere cosparso il<br /> passaggio centrale di gel igienizzante, appicca il fuoco con un<br /> accendino. Il rogo è stato spento grazie al pronto intervento<br /> dell’autista con l’estintore di bordo. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.