ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Skripal: USA, Canada e 14 Stati europei espellono decine di diplomatici russi

Lettura in corso:

Caso Skripal: USA, Canada e 14 Stati europei espellono decine di diplomatici russi

Caso Skripal: USA, Canada e 14 Stati europei espellono decine di diplomatici russi
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti espellono 60 diplomatici russi e annunciano la chiusura del consolato di Seattle, nell'ambito del caso dell'avvelenamento dell'ex spia del Cremlino, Sergei Skripal, avvenuto a Salisbury (nel Regno Unito) tre settimane fa.

Contemporaneamente Canada e 14 Stati europei hanno dichiarato che faranno lo stesso: tra gli altri Germania (quattro espulsioni), Polonia (quattro espulsioni), Francia (quattro espulsioni) e Italia (due espulsioni). Ecco la nota della Farnesina: "a seguito delle conclusioni adottate dal Consiglio Europeo del 22 e 23 marzo scorso, in segno di solidarietà con il Regno Unito e in coordinamento con partner europei e alleati Nato, il ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale ha notificato oggi la decisione di espellere dal territorio italiano entro una settimana due funzionari dell'ambasciata della Federazione russa a Roma accreditati in lista diplomatica".

Si tratta della più grande espulsione collettiva di funzionari russi o sovietici nella storia americana, in una rappresaglia dell'Occidente senza precedenti.

Immediata la reazione russa, con l'ambasciatore a Washington che ha parlato di "una risposta che sarà speculare", aggiungendo inoltre che gli Stati Uniti "stanno distruggendo quel poco che è rimasto di rapporti con la Russia". Il portavoce del Cremlino ha fatto sapere che la risposta finale "all'errore dei Paesi occidentali spetterà al Presidente Vladimir Putin".

Lo scorso 14 marzo, la premier britannica Theresa May aveva annunciato in Parlamento una serie di misure per "rispondere alle minacce" della leadership russa, tra le quali l'espulsione di 23 diplomatici. Il Cremlino aveva risposto giocando la stessa carta e chiudendo il British Council.