ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'inventore del Novichok. "non ci sono cure"

Lettura in corso:

L'inventore del Novichok. "non ci sono cure"

L'inventore del Novichok. "non ci sono cure"
Dimensioni di testo Aa Aa

Quest'uomo si chiama Vil Mirzayanov, è lui uno degli inventori del gas nervino Novichok, con il quale sono stati avvelenati il russo Skripal e la figlia Yulia a Salisbury il 4 marzo scorso. Ex chimico militare sovietico è colui che conosce più di altri gi effetti della sostanza letale:

"E' come un gas nervino ma 10 volte, almeno 10 volte più potente", spiega l'uomo. "Non c'è cura, è davvero una brutta sostanza esistono degli antidoti".

Ma che cosa significa in questo caso antitodo? "Salvi la vita di una persona che si è esposta a questa sostanza ma solo temporaneamente. Non moriranno subito, ma resteranno invalidi per il resto della loro vita".

"Sono colpevole, ho fatto parte di questa impresa criminale e per questo sono tra i più agguerriti nemici di queste armi chimiche è un'arma di distruzione di massa".

Cosa sappiamo del Novichok, l'agente nervino del caso Skripal