ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: spari a Macerata, diversi feriti. Fermato un uomo

Lettura in corso:

Italia: spari a Macerata, diversi feriti. Fermato un uomo

Italia: spari a Macerata, diversi feriti. Fermato un uomo
Dimensioni di testo Aa Aa

È stato fermato il presunto autore della sparatoria avvenuta stamattina a Macerata. Si tratta di Luca Traini, originario delle Marche.

Secondo le prime ricostruzioni della polizia sarebbe lui l'uomo che questa mattina, partito in macchina dalla stessa zona in cui sono state trovate le valigie con il corpo della ragazza fatta a pezzi Pamela Mastropietro, ha iniziato a esplodere colpi dall'auto all'indirizzo di alcuni passanti, tutti stranieri.

Almeno sei persone sono rimaste ferite. I colpi sono stati esplosi in via Velini, via Spalato, Corso Cairoli, in pieno centro cittadino.

Traini è stato bloccato nei pressi del Monumento ai Caduti, è sceso dall'auto, si è tolto il giubbetto, ha indossato una bandiera tricolore sulle spalle, salendo sui gradini del Monumento. Si è poi girato verso la piazza, ha fatto il saluto fascista. Poi sono arrivati i carabinieri e non ha opposto resistenza. 

Mercoledi scorso, a Macerata è stato ritrovato il corpo smembrato della 18enne romana Pamela Mastropietro. Per l'omicidio della ragazza è accusato un nigeriano di 29 anni.  

"I feriti accertati sono di nazionalità straniera". Lo fa sapere la Polizia di Stato con un tweet.

SOSPETTO ERA STATO CANDIDATO CON LA LEGA NORD

Traini era stato candato alle elezioni del 2017  con la Lega Nord al consiglio comunale di Corridonia, nel maceratese.

I VIDEO PUBBLICATI IN RETE