ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cile: le vittime di abusi sessuali contro Papa Francesco

Lettura in corso:

Cile: le vittime di abusi sessuali contro Papa Francesco

Vittime di abusi sessuali da parte di padre Karadima, in Cile.
Dimensioni di testo Aa Aa

In visita in Cile papa Francesco non ha voluto commentare la contestata nomina del vescovo Barros a capo della diocesi di Osorno. In molti accusano Barros di aver coperto gli abusi perpetrati da padre Karadima, riconosciuto colpevole dalla chiesa nel 2011.

Juan Carlos Cruz, sexual abuse survivor:

"Papa Francesco ha perso una grande opportunità per ascoltare la comunità di Osorno - ha detto in conferenza stampa una delle vittime di Karadima, Juan Carlos Cruz - e coloro che sostengono che il vescovo Barros aveva nascosto gli abusi di Karadima esibendo le prove che abbiamo mostrato per anni"

Anche James Hamilton, anche lui vittima di abusi, punta il dito contro Papa Francesco: "E' inaccettabile quello che ha detto il Papa della nostra battaglia e della nostra causa, che è la causa di tutte le prsone che son state vittime di abusi."

Le prove della complicita del contestatissimo Barros nel coprire il suo mentore Karadima son state respinte al mittente non solo dal diretto interessato. Lo stesso Papa, che ha chiesto perdono per gli errori della chiesa, non ha lasciato alcun dubbio al riguardo:

"Il giorno in cui mi porteranno una sola prova contro il vescovo Barros - ha detto Papa Francesco - allora parlerò. Non c'è neanche l'ombra di una prova contro di lui, ma solo calunnie. È chiaro?".