ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan, attentato in una chiesa: morti e feriti. L'ISIS rivendica

Due o forse più kamikaze sono entrati in azione durante la messa

Lettura in corso:

Pakistan, attentato in una chiesa: morti e feriti. L'ISIS rivendica

Dimensioni di testo Aa Aa

L'ISIS ha rivendicato l'attentato alla chiesa di Quetta, nel sud-ovest del Pakistan, che ha provocato almeno otto morti e una trentina di feriti, secondo l'ultimo bilancio. 

I terroristi indossavano giubbotti esplosivi, e sono entrati nel luogo di culto nel corso della messa, Il racconto di Khurram, un testimone:

La funzione domenicale era già più o meno a metà quando hanno cominciato a sparare e poi c'è stata un'esplosione. Alcuni sono morti altri sono rimasti feriti.

Al momento dell'attentato nel luogo di culto c'erano almeno 400 persone. In Pakistan le chiese sono considerate obiettivi a rischio e dunque i poliziotti erano già presenti; questa circostanza ha forse evitato che la strage fosse ancora più sanguinosa, perche gli agenti sono intervenuti immediatamente, uccidendo un primo assalitore. L'altro, sebbene ferito, è riuscito però ad azionare l'ordigno che aveva indosso (con una carica da 15 kg).