ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La crisi politica in Germania inquieta l'Ue

Con la crisi tedesca l'ondata di fiducia che aveva attraversato l'Unione dopo l'elezione di Emmanuel Macron in Francia ha subito un duro colpo

Lettura in corso:

La crisi politica in Germania inquieta l'Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

Non c'è pace per l'Europa. Con la crisi politica della Germania, l'ondata di fiducia che aveva attraversato l'Unione dopo l'elezione di Emmanuel Macron in Francia ha subito un duro colpo. Il motore franco-tedesco si ritrova privo di uno dei due elementi propulsori. E l'altro elemento non ne è felice.

Jean Arthuis, eurodeputato francese vicino a Macron, spiega: "Ci attende un periodo d'indecisione, durante il quale non succederà molto, e poi arriveranno presto le elezioni europee. Quindi questo è molto preoccupante per l'Europa. Dobbiamo sapere che cosa vogliamo fare dell'Europa, qual è il futuro dell'Europa. La governance dell'Unione europea deve essere chiara, avere una visione, una strategia, una coerenza".

Fra Brexit, crisi catalana, le elezioni in Italia, e le frizioni con i paesi dell'Est, non mancano le sfide a un'Europa che non può permettersi di rimanere orfana di un elemento trainante come la Germania.

Secondo l'analista Daniel Gros, del Centre for European Policy Studies, "Sarà molto più difficile implementare vere riforme politiche. Sono però certo che le elite politiche e i partiti tedeschi, con l'eccezione dell'Afd, manterranno i loro impegni verso l'Europa. Anche le politiche che Macron ha evidenziato, come la sicurezza interna ed esterna, probabilmente non vedranno modifiche".

In vista della campagna per le europee del 2019, a rischiare una battuta d'arresto sono le riforme che riguardano i tre temi prioritari: difesa, unione economica e monetaria e crisi migratoria.