ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UK: accusa di molestie sessuali, lascia il ministro della difesa

I fatti risalgono al 2002 quando ha toccato il ginocchio di una giornalista durante una cena. La donna si è detta "sconvolta" e convinta che altre siano le ragioni del passo indietro.

Lettura in corso:

UK: accusa di molestie sessuali, lascia il ministro della difesa

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla fine è caduta la prima testa in Europa. Si è dimesso il ministro della Difesa britannico, Michael Fallon, accusato di molestie dalla giornalista Julia Hartley-Brewer, a cui Fallon ha toccato un ginocchio nel 2002 durante una cena.
La premier Theresa May ha accettato e apprezzato le dimissioni: “Ho realizzato che in passato il mio comportamento non è stato all’altezza degli standard richiesti dalle forze armate che ho l’onore di rappresentare. Ho riflettuto sulla mia posizione e quindi ho deciso di dimettermi” – ha detto Fallon.
Saputo del passo indietro la giornalista si è detta sconvolta e convinta che poco ha a che vedere con il suo ginocchio, che evidentemente ci sono altre accuse in arrivo e che se fosse per quelle vecchie avances che il ministro si è dimesso sarebbe veramente folle.
In Gran Bretagna sulla sica del caso Weinstein ci sono diversi politici conservatori accusati di molestie e potrebbero seguire altre dimissioni, anche di nomi di peso. Tra questi c‘è il numero due di Theresa May Damian Green, di cui chiedono le dimissioni anche alcuni tories per l’accusa di molestie, le ultime arrivate da un’attivista che lo accusa di palpeggiamenti in un pub nel 2015. Green è oggetto di un’indagine voluta dalla stessa premier.