ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cinema: 65esimo Festival di San Sebastián

Al galà d'apertura, una grande cornice di pubblico ha salutato la presenza del regista Wim Wenders e dell'attrice Alicia Vikander, protagonista di "Immersion"

Lettura in corso:

Cinema: 65esimo Festival di San Sebastián

Dimensioni di testo Aa Aa

Cinema d’autore e commerciale, europeo, americano o asiatico; film, documentari e, per la prima volta, serie televisive: questo ed altro nella kermesse spagnola, in cui saranno visionate oltre 200 produzioni, di cui 40 prime mondiali.

Al galà d’apertura, una grande cornice di pubblico ha salutato la presenza del regista Wim Wenders e dell’attrice Alicia Vikander, protagonista di “Immersion”.

Il film, in pratica, tratta di missioni pericolose: una spia si reca in Somalia per incontrare un informatore jihadista e lei, rinomata biomatematica, sta per immergersi nelle profondità del mare.

Il loro successivo incontro dipenderà dall’esito delle rispettive avventure.

Wim Wenders, regista:

“Gli eventi inclusi nella pellicola sono parte della nostra vita contemporanea: stiamo distruggendo il pianeta, allo stesso tempo viviamo la violenza come non abbiamo mai sperimentato, sono due personaggi che potrebbero stare lontani, ma poiché si amano e per la passione che mettono in quello che fanno, diventano una cosa sola”.

Euronews:

Le storie dei protagonisti si spostano in secondo piano, per consentire a Wim Wenders di offrire la sua particolare prospettiva in merito alla solitudine e all’assenza: sarà questo uno dei 18 film tra cui scegliere per la giuria presieduta dall’attore John Malkovich.