ULTIM'ORA

Germania: dietro il miracolo economico le disuguaglianze in aumento

In Germania gli stipendi più alti aumentano più velocemente di quelli più bassi. Il divario fra facoltosi e poveri per alcuni si può ridurre con una tassa sulla ricchezza. Il reportage di euronews.

Lettura in corso:

Germania: dietro il miracolo economico le disuguaglianze in aumento

Dimensioni di testo Aa Aa

Esseri poveri in Germania non è raro: non è soltanto il Paese della disoccupazione ai minimi storici, ma anche quello delle disuguaglianze in continuo aumento. Nella Ruhr, ex cuore industriale della Germania, molti si sentono ai margini del benessere economico. L’SPD fa campagna con lo slogan “serve maggiore giustizia”.

“Credo che Martin Schulz abbia ragione quando dice che si devono cancellare le differenze”, afferma una residente di Duisburg. “Occorre occuparsi di più di chi non ha molto. Si sbaglia Angela Merkel quando dice che tutti amiamo vivere in Germania e tutti ce la fanno, perché sebbene la Germania sia un bel Paese non tutti ce la fanno”.

C‘è un divario in Germania fra disoccupati di lungo corso, coloro che hanno un minijob o un impiego temporaneo e dall’altro lato i tanti lavoratori a tempo indeterminato e i milionari. Gli stipendi più alti aumentano più velocemente di quelli più bassi. Il 15,7% dei tedeschi vive sotto la soglia della povertà.

Per questo la fondazione Hans Böckler vuole che i più ricchi sostengano la classe media e i poveri.

“Occorre un’imposta sulla successione e sulla ricchezza perché questo è l’unico modo per prelevare sulle grandi fortune che adesso sono concentrate nelle mani di una piccola minoranza”, sostiene Gustav Horn, direttore della fondazione.

Non è d’accordo il presidente dell’istituto per la ricerca economica Clemens Fuest: “Una tassa sulla ricchezza non è lo strumento giusto. Come conseguenza tutti quelli che possiedono dei beni e di solito anche delle imprese li sposteranno all’estero. Se si introduce questa tassa e si alza il salario minimo allora l’esperienza dimostra che il tasso di disoccupazione aumenta e il solco fra ricchi e poveri rischia di non ridursi. Quello che si può fare è tassare le proprietà, ma i politici non osano farlo perché sanno che i proprietari si opporranno e li contesteranno”.

Un buon lavoro e un buon salario dipendono dalla scuola. Ma in Germania l’accesso a un’istruzione di qualità è ancora legato al ceto di provenienza. Di conseguenza le pari opportunità e la mobilità sociale sono scarse.