ULTIM'ORA

L'uragano Maria verso Porto Rico. Dominica in ginocchio

Lasciata nel pomeriggio l'isola francese di Guadalupa. Si teme un rafforzamento nel suo cammino verso nord ovest

Lettura in corso:

L'uragano Maria verso Porto Rico. Dominica in ginocchio

Dimensioni di testo Aa Aa

Venti fino a 160 km/h e forti piogge. La Guadalupa tira un sospiro di sollievo


La Guadalupa tira un sospiro di sollievo, l’isola di Dominica resta in ginocchio e Porto Rico si prepara al peggio. Alberi piegati da venti fino a 160 km/h e piogge torrenziali che nel primo pomeriggio ancora costringevano gli abitanti a restare barricati in casa, l’isola francese di Guadalupa è stata sorvolata da Maria, che ora punta verso Porto Rico e Repubblica Dominicana.


L’isola francese di Guadalupa sferzata dall’uragano Maria, nelle immagini della televisione Guadaloupe 1ère

Brevemente declassato a uragano di categoria 4, Maria ha in poche ore ripreso vigore tornando alla categoria 5, la più alta nelle scale di misurazione. Nel pomeriggio di martedì, l’allerta ciclonica sulla Guadalupa è stata abbassata da “viola”, il livello massimo a cui è associato l’obbligo a restare confinati in casa, a “grigio”, corrispondente invece a un semplice invito alla precauzione.

Devastazione sull’isola di Dominica. Tratto in salvo il Primo ministro


Territorio più duramente colpito è finora stato quello dell’isola di Dominica. Lo stesso Primo ministro Roosevelt Skerrit è stato tratto in salvo, dopo che il tetto della sua abitazione è volato via. “La devastazione è completa – ha poi scritto su Facebook -. Le abitazioni di quasi tutte le persone che conosco hanno avuto il tetto divelto. Abbiamo bisogno di tutto. Troppo presto per fare previsioni sull’agibilità di porti e aeroporti, ma temo che resteranno fuori uso a lungo. Per questo sollecito aiuti via elicottero”.

Corsa alle provviste e centri d’accoglienza: Porto Rico si prepara al peggio


A tremare è ora Porto Rico, che ha allestito dei centri d’accoglienza per la popolazione. Con i meteorologi che prevedono un ulteriore rafforzamento dell’uragano, è corsa alle assi da inchiodare alle finestre e a generi alimentari, già razionati da molti supermercati che sono stati presi d’assalto.


__Il meteorologo Michael Ventrice, di The Weather Company, prevede un ulteriore rafforzamento dell’uragano, nel suo cammino verso Porto Rico_