ULTIM'ORA

Siria: forze governative riconquistano l'asse strategico Deir Al Zor-Damasco

Lettura in corso:

Siria: forze governative riconquistano l'asse strategico Deir Al Zor-Damasco

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze governative siriane hanno compiuto domenica un passo cruciale per la liberazione definitiva della città di Deir Al-Zor, uno degli ultimi bastioni dell’autoproclamato Stato Islamico in Siria.

L’autostrada M-20, che da Deir Al-Zor porta verso la capitale Damasco, è tornata sotto il controllo delle forze fedeli al regime di Bashar Al-Assad che, assieme agli uomini di Hezbollah, guidano una campagna militare che sta mettendo l’Isis a dura prova.

Le unità provenienti da ovest si sono ricongiunte con quelle che già avevano attaccato gli jihadisti da est. È la prima volta da un anno a questa parte che l’asse di comunicazione strategico torna sotto il controllo delle forze di Damasco.

Nella campagna militare contro l’Isis giocano un ruolo chiave le Unità di Protezione Popolare (Ypg) costituite principalmente da curdi, che domenica hanno rivendicato la liberazione di centinaia di civili, comprese donne e bambini.

La situazione resta preoccupante per la popolazione locale. Secondo le Nazioni Unite almeno 93.000 persone si trovano attualmente in condizioni di estrema difficoltà nelle zone di Deir Al-Zor sotto assedio Isis e controllate dal governo.