ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Repubblica Ceca: cade il governo per presunta evasione fiscale del vice-premier

Il premier Bohuslav Sobotka si è dimesso. "Persistono i sospetti sulle irregolarità nelle transazioni finanziarie" dell'impresa Agrofert del vice-premier Andrej Babis

Lettura in corso:

Repubblica Ceca: cade il governo per presunta evasione fiscale del vice-premier

Dimensioni di testo Aa Aa

Una presunta vicenda di evasione fiscale con protagonista il vice-premier ceco Andrej Babis fa cadere il governo tripartito. Il primo ministro social-democratico Bohuslav Sobotka ha annunciato le dimissioni, invece di esautorare soltanto Babis, “per evitare di farne un martire”.

La crisi di governo comporterà l’anticipazione delle elezioni, normalmente previste per fine ottobre.

“Non posso, come primo ministro, continuare ad assumermi la responsabilità di questa situazione – ha affermato Sobotka – ossia che a occupare il posto di vice primo ministro e ministro delle Finanze ci sia una persona dal passato non chiaro e nei confronti della quale esistono numerosi sospetti di evasione fiscale”.

Per Sobotka, il miliardario Babis non è riuscito a eliminare i sospetti su presunte irregolarità nelle transazioni finanziarie della sua impresa Agrofert. Babis è anche l’uomo politico più popolare del Paese, leader del partito “Azione dei Cittadini Insoddisfatti”, primo nei sondaggi davanti al partito socialdemocratico di Sobotka.