ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: autobomba nella roccaforte di Bashar al Assad


Siria

Siria: autobomba nella roccaforte di Bashar al Assad

Almeno 10 persone sono state uccise e oltre 13 ferite nell’esplosione di un’autobomba nella città siriana di Jableh, nella provincia costiera di Latakia, una roccaforte del presidente Bashar al Assad. Jableh è stata colpita da altri attentati simili in passato, ma questo è il primo dall’entrata in vigore del cessate il fuoco sponsorizzato da Russia e Turchia, il 30 dicembre scorso.

Non è la prima volta che questa località è sconvolta dal terrorismo. Il 23 maggio scorso 120 persone morirono in una serie di attentati rivendicati dall’Isis sempre qui, a Jableh e nella vicina Tartus. La provincia di Latakia ospita anche una base aerea militare
russa, mentre a Tartus è situata una base navale di Mosca.

L’Isis e i qaedisti del Fronte Fatah al Sham (ex Fronte al Nusra) sono esclusi dalla tregua entrata in vigore la settimana scorsa in tutta la Siria, in quanto organizzazioni riconosciute
come terroriste dall’Onu.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

La Serbia chiede alla Francia l'estradizione di Haradinaj