ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Usa: Trump, quale presidenza la sua?


USA

Usa: Trump, quale presidenza la sua?

Quando mancano cinque giorni alla validazione formale da parte dell’Ufficio elettorale dell’elezione di Donald Trump aumentano gli interrogativi su quale sarà la politica del prossimo inquilino della Casa Bianca.

Newt Gringrich, leader repubblicano e consigliere di Trump, invita alla coerenza con le promesse della campagna elettorale.

“Dovrà ricordare a se stesso che è il tribuno dei cittadini statunitensi, non di Washington. Ed è per lui importante vedere 10, 15, 20mila persone che glielo ricordano. Possiede una autorità morale che nessuno nè a livello burocratico nè a livello del Cogresso ha”.

Per il ricco uomo d’affari convertitosi alla politica, però, comincia la salita. A poco più di cinque settimane dall’insediamento i sondaggi segnalano problemi, come il 58 per cento di statunitensi che si dichiarano insoddisfatti di lui. Un risultato dei peggiori, per un presidente appena eletto, che si accompagna allo scetticiusmo dei democratici.

“Per dirla con poche parole: vedo una presidenza che sarà caotica. E non è bene per nessuno. Non per le relazioni internazionali, non per gli affari.La sua mancanza di disciplina è un problema serio”.

Per Trump dunque una strada in salita, con la prospettiva di vedere presto terminare la luna di miele col suo elettorato.

“Tutti si chiedono ora quale sarà lo stile della presidenza Trump. Se le sue scelte di governo daranno la linea, la nuova amministrazione dovrà inseguire una agenda conservatrice sfruttando l’esperienza di un outsider”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

USA

Tillerson, uomo giusto per gli interessi Usa nel mondo secondo Trump