ULTIM'ORA

Colombia: il governo rinvia i negoziati con i ribelli dell'ELN

Negoziati di pace rinviati con il secondo gruppo della guerriglia colombiana, l’ELN, in attesa che liberi un deputato prigioniero da sei mesi: Odìn Sanchez Montes de Oca è nelle mani dei guerriglieri

Lettura in corso:

Colombia: il governo rinvia i negoziati con i ribelli dell'ELN

Dimensioni di testo Aa Aa

Negoziati di pace rinviati con il secondo gruppo della guerriglia colombiana, l’ELN, in attesa che liberi un deputato prigioniero da sei mesi: Odìn Sanchez Montes de Oca è nelle mani dei guerriglieri da quando si offrì in cambio del fratello, sequestrato nel 2013. La guerriglia assicura che la liberazione è in corso, il presidente Juan Manuel Santos ha sospeso i colloqui fino a quando non sarà stato liberato, cosa che potrebbe avvenire a breve.
I colloqui con l’Esercito di Liberazione Nazionale erano previsti per la giornata di eri in Ecuador, il rinvio non sembra destinato a mettere in pericolo l’iniziativa di pace. I ribelli hanno nominato i loro diciotto negoziatori, il governo per ora non l’ha fatto.
Nel frattempo sono ripresi i colloqui informali con le FARC, il principale gruppo ribelle con cui era stato firmato un accordo di pace respinto però da un referendum.