ULTIM'ORA

Lettura in corso:

iPhone7 nei negozi. Scorte esaurite prima ancora del via. Ma non è assalto

mondo

iPhone7 nei negozi. Scorte esaurite prima ancora del via. Ma non è assalto

Pubblicità

Chi oggi esulta davanti agli Apple Store ha dovuto accontentarsi di quanto ha trovato. Nel giorno dell’arrivo nei negozi dell’iPhone7, la versione Plus e la nuova colorazione jet-black erano già esaurite in seguito ai pre-ordini onine e non sono neanche approdate negli scaffali.

Lunghe ore di fila inducono però molti a non fare gli schizzinosi. “Certo siamo delusi – racconta un giovane, davanti a un Apple Store di Sydney -. La rabbia e la frustrazione però sono passate. Sono già contento di poter comprare l’iPhone7 in colorazione nero opaco, ma il dispiacere per non poter avere un qualsiasi altro modello in nero jet black è innegabile. Credevo che un’azienda come Apple si sarebbe organizzata per non vendere tutto attraverso i pre-ordini online e che avrebbe tenuto da parte delle scorte per fan fedeli che come me hanno fatto la fila”.

Niente assalto ai forni (e niente dati sulle vendite)

Apple, che aveva messo in guardia dall’esaurimento scorte, promette che potenzierà le vendite online. Il deserto davanti ad alcuni negozi lascia tuttavia supporre che le limitate migliorie che distinguono l’iPhone7 dal precedente modello non abbiano scatenato la corsa agli acquisti vista in passato. L’azienda di Cupertino ha comunque anticipato che non diffonderà i dati di vendita già questo weekend, argomentando che rifletterebbero più la disponibilità delle scorte che l’effettiva domanda.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo