ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

German Marshall Fund "Dall'11/09 la cooperazione per la sicurezza al centro di Ue e Usa"

Quindici anni dopo l’avvio della guerra al terrore, gli Stati Uniti continuano a contare sul loro alleato storico, l’Unione europea.

Lettura in corso:

German Marshall Fund "Dall'11/09 la cooperazione per la sicurezza al centro di Ue e Usa"

Dimensioni di testo Aa Aa

Quindici anni dopo l’avvio della guerra al terrore, gli Stati Uniti continuano a contare sul loro alleato storico, l’Unione europea. Come spiega a Euronews l’analista politico Ian Lesser:“L’11 settembre è stato un evento scioccante, e altamente simbolico per l’avvio della guerra al terrore, tanto per gli Stati Uniti che per l’Europa. Per la prima volta tra i Paesi della Nato è stato attivato l’articolo 5, relativo alla difesa di uno Stato alleato. In questo tipo di anniversari,è inevitabile tornare a parlare di queste cose. E’ importante per l’opinione pubblica, ma anche per i politici. Riflettere sulla cooperazione delle forze di sicurezza resterà una priorità nelle agende politiche dei leader europei e statunitensi negli anni a venire”.

Euronews
Le relazioni tra Turchia, Stati Uniti ed Unione europea sono molto tese. Come crede che riusciranno a cooperare in futuro queste tre potenze?

Ian Lesser, Executive Director del German Marshall Fund

Né gli Stati Uniti, né l’Unione europea possono far fronte ai problemi provenienti dal Medio Oriente senza coinvolgere la Turchia. Al momento le relazioni con Ankara vivono un momento non proprio positivo. C‘è ancora molto lavoro da fare e molti progressi da compiere. Soprattutto alla luce degli ultimi avvenimenti in Turchia.