ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brasile. Rousseff chiede un referendum sulle elezioni anticipate

mondo

Brasile. Rousseff chiede un referendum sulle elezioni anticipate

Pubblicità

Solo gli elettori possono decidere le sorti del Capo dello Stato. La Presidente brasiliana Dilma Rousseff, contro la quale il Parlamento ha votato l’impeachement, propone un referendum per l’organizzazione di elezioni anticipate. Rousseff, che ha indirizzato una lettera al Senato, ha parlato alla televisione di Stato.

“Il solo in grado di giudicare il Presidente e sollevarlo dal suo incarico sulla base del suo operato è il popolo sovrano attraverso le elezioni” ha detto Rousseff. “Do il mio pieno appoggio all’idea di un referendum che permetta agli elettori di decidere se andare alle elezioni anticipate e se chiedere una riforma della politica e del sistema elettorale”.

Rousseff, grande assente della cerimonia d’apertura dei Giochi di Rio assieme a l’ex-Presidente Lula durante il cui mandato il Brasile venne scelto come Paese organizzatore, è stata sospesa dall’incarico in maggio. A fine agosto è attesa la decisione sulla destituzione definitiva. È accusata di modifiche illegali alla contabilità dello Stato per mascherarne il deficit.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo