ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Rio 2016, spari contro un bus di giornalisti sportivi. Nessun ferito

mondo

Rio 2016, spari contro un bus di giornalisti sportivi. Nessun ferito

Pubblicità

Nessuna vittima, nessun ferito, solo molta paura per i passeggeri di un autobus a Rio de Janeiro. Il mezzo, che trasportava giornalisti sportivi, è stato colpito da almeno due colpi d’arma da fuoco. L’incidente è avvenuto mentre l’autobus si spostava tra lo stadio della pallacanestro e il parco olimpico.

Kaan Kormaz, volontario venuto dalla Turchia per i Giochi Olimpici: “È giusto una ferita per i pezzi di vetro, nulla di grave per fortuna. Sarebbe potuta andare peggio. Mi sarei potuto prendere un proiettile. Credo siamo tutti fortunati ad essere vivi questa sera” racconta.

“Non sono un’esperta d’armi da fuoco, ma so distinguere che rumore fa una pistola” dice la giornalista americana Sherryl Lee Michaelson. “In base alla mia esperienza, direi che si trattava di un piccolo calibro. Non era lo sparo di un fucile d’assalto. È stata un’esplosione minore”.

Le forze dell’ordine di Rio de Janeiro non hanno rilasciato alcun commento sull’incidente. Sabato una pallottola ha sfiorato un gruppo di giornalisti al centro ippico. Probabilmente il colpo, esploso dall’appartenente a una gang criminale, era destinato agli agenti in servizio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo