ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Portogallo: il rientro dei Campioni d'Europa, accolti come eroi

mondo

Portogallo: il rientro dei Campioni d'Europa, accolti come eroi

Pubblicità

Un rientro da eroi. Accolti da Marcelo de Sousa al Palazzo presidenziale e festeggiati da un’intera nazione: i nuovi campioni d’Europa sono rientrati in Portogallo a godersi la meritata gloria per una vittoria che, in fondo, neanche loro si aspettavano. E poi il carosello per il centro di Lisbona con decine di migliaia di persone pazze di gioia. E il capitano Cristiano Ronaldo ha parlato alla folla: “Grazie davvero a tutti. Questa vittoria è di tutti voi qui in Portogallo, di tutti gli emigrati. Ci meritiamo di fare la storia del Portogallo. Siamo i primi a vincere una competizione importante per il nostro Paese”.
Un Ronaldo particolarmente felice, nonostante l’infortunio che lo ha costretto fuori dal campo dopo solo 28 minuti, per aver finalmente coronato il sogno di vincere qualcosa con la sua nazionale.
E poi ancora festa. Con l’unico coro dei giocatori: “Siamo i campioni”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo