ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Kris Kristofferson, ritorno al western a 80 anni

cinema

Kris Kristofferson, ritorno al western a 80 anni

In partnership con

A 80 anni appena compiuti, Kris Kristofferson torna sul grande schermo con un nuovo westerrn, Traded, diretto da Timothy Woodward, nel quale recita accanto a Michale Paré e al musicista country Trace Adkins.

Anche la lunga carriera di Kristofferson è ricca di musica. Ha composto alcune canzoni, portate per lo più alla fama da altri, come è successo per Me and Bobby McGee, internazionalmente nota nell’interpretazione di Janis Joplin, o Sunday morin’ comin’ down’, cantata da Johnny Cash.

“Ho sia recitato che cantato sin dall’inizio. Per qualche ragione con entrambe le cose ho iniziato, mi pare, nel 1970” dice Kristofferson.

Negli anni ha anche collezionato numerosi Grammy. Compreso uno assegnato alla carriera nel 2014. Il ritorno al western, invece, arriva dopo oltre 20 anni lontano dal genere.

“Ho sempre amato lavorare nei western, perché cavalco da quando ero un ragazzino. Mi è piaciuta la sceneggiatura. Sono contento del mio ritorno. È stato divertente”.

Come già detto, nel film c‘è anche Trace Adkins. Stella che ha scalato più volte la hit parade del country, con i suoi maggiori successi: “come cantautore è grandioso avere l’opportunità di essere in un film con Kris Kristofferson che è un’icona! La notte nella quale è stato inserito nella Hall of fame dei cantautori io ero lì. Mi elettrizza essere in un film con lui ed essere associato a lui”.

Traded è ambientato nel Kansas di fine ’800 e ha per protagonista Michael Paré, che deve salvare la vita di sua figlia da un vecchio nemico. Per farlo dovrà mettere in gioco la sua reputazione.

Kristofferson è un anziano barman che dispensa drink accompagnati da buoni consigli.

Prossimo Articolo