ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Svizzera: cancellare richiesta adesione a CEE, dice il Parlamento

mondo

Svizzera: cancellare richiesta adesione a CEE, dice il Parlamento

Pubblicità

La Svizzera deve ritirare la sua antica richiesta di adesione alla Comunità Economica Europea: lo ha deciso il Parlamento, che ha approvato in via definitiva una mozione dell’UDC, la destra populista.

Già approvata in marzo dal Consiglio Nazionale, cioè la camera bassa del Parlamento elvetico, ora la mozione è passata con 27 voti a favore, 13 contrari e due astensioni al Consiglio degli Stati, la camera alta.

La domanda d’adesione fu presentata 24 anni fa, e non le fu mai dato seguito. Secondo il presentatore della mozione, occorre fare chiarezza perché nell’Unione europea si tenderebbe a considerare la Svizzera come uno Stato che richiede l’adesione e non uno Stato sovrano. Cosa negata dal governo federale, che aveva proposto di respingere la mozione ma ora dovrà piegarsi al volere del Parlamento.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo