ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Panama Papers: Poroshenko si difende, opposizione chiede impeachment Presidente

Petro Poroshenko prova a uscire dall’angolo dai Panama Papers. Il Presidente ucraino nega qualsiasi negligenza fiscale e, anzi, a dispetto

Lettura in corso:

Panama Papers: Poroshenko si difende, opposizione chiede impeachment Presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Petro Poroshenko prova a uscire dall’angolo dai Panama Papers. Il Presidente ucraino nega qualsiasi negligenza fiscale e, anzi, a dispetto dell’evidenza, emersa con il suo nome tra quelli dei potenti che hanno piazzato somme off-shore, scrive su twitter di essere “il primo Presidente in Ucraina a pagare le tasse”.

Il Presidente al momento non parla, ma lascia la difesa alla società di consulenza.

“Questa struttura è in linea con la legge ucraina che regola il conflitto di interessi – sostiene Vadim Medvedev, socio della Avellum Partners – E la fiduciaria rispetta gli standard internazionali per la gestione del risparmio dei personaggi politici in attività”.

Il terremoto Panama Papers arriva due mesi dopo l’allarme lanciato dal Fondo monetario internazionale sulla mancata lotta alla corruzione in Ucraina.

“Se il capo dello Stato ha mentito sarà un danno davvero grave nella lotta contro la corruzione nel Paese – dice Andriy Marusov di Transparency International – perché nessun funzionario pubblico in Ucraina si sentirà più obbligato a seguire questa battaglia”.

Lo scandalo dilaga nel dibattito politico: il leader del Partito Radicale ucraino ha annunciato di voler aprire una procedura di impeachment contro Poroshenko nel pieno di crisi politica che dura da mesi.