ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentati a Bruxelles: Ankara, Ibrahim El Bakraoui espulso due volte da Turchia

Sul percorso di Ibrahim El Bakraoui la Turchia sembra aver certezze. Funzionari di Ankara sostengono che il terrorista sia stato fermato ed espulso

Lettura in corso:

Attentati a Bruxelles: Ankara, Ibrahim El Bakraoui espulso due volte da Turchia

Dimensioni di testo Aa Aa

Sul percorso di Ibrahim El Bakraoui la Turchia sembra aver certezze. Funzionari di Ankara sostengono che il terrorista sia stato fermato ed espulso due volte, la prima lo scorso luglio a Gaziantep, la seconda ad agosto all’aeroporto di Antalya.

I funzionari non hanno precisato verso quale Paese sia stato espulso la seconda volta il kamikaze dell’aeroporto di Bruxelles. Mercoledì il presidente turco Erdogan ha affermato che a luglio era stato trasferito verso i Paesi Bassi, poi detenuto brevemente in Belgio e rilasciato.

Sia i Paesi Bassi sia il Belgio erano stati informati del fatto che si trattava di un combattente islamista, secondo Erdogan.

Il ministro dell’Interno e della Giustizia belgi, Jan Jambon e Koen Geens hanno presentato le dimissioni, immediatamente respinte dal primo ministro Charles Michel.

Il parlamento belga aprirà un’inchiesta per chiarire cosa sapevano di Ibrahim El Bakraoui le autorità del Paese.