ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ecolabel, una risorsa per il settore turistico

Business Planet questa settimana è a Praga, per parlarvi dell’Ecolabel. Serge Rombi ha incontrato Pavel Hruby, rappresentante dell’Ecolabel europeo

Lettura in corso:

L'Ecolabel, una risorsa per il settore turistico

Dimensioni di testo Aa Aa

Business Planet questa settimana è a Praga, per parlarvi dell’Ecolabel. Serge Rombi ha incontrato Pavel Hruby, rappresentante dell’Ecolabel europeo in Repubblica Ceca, che spiega: “L’Ecolabel dell’Unione Europea è un’etichetta su base volontaria riconosciuta in tutta Europa. Aiuta i consumatori a riconoscere prodotti e servizi che hanno un impatto ambientale ridotto”.

Oltre sei milioni di turisti arrivano a Praga, ogni anno. Nella capitale ceca visitiamo un hotel con 89 camere che vanta l’ecoetichetta dal 2008. Per ottenerla sono state realizzate diverse modifiche, spiega Karel Doubek che dirige l’albergo da quasi 25 anni. “Le macchine di raffreddamento nella cantina, nella cucina e negli altri spazi dell’hotel sono dotate di un sistema di recupero del calore emanato che viene utilizzato per riscaldare l’acqua per i clienti”, spiega Karel Doubek.

Ogni anno Karel ottiene una riduzione delle emissioni di CO2 di decine di migliaia di tonnellate. In cucina ha fatto installare fornelli a induzione. I rifiuti sono stati ridotti e non vengono utilizzati prodotti chimici. Nella camere le lampade Led permettono di risparmiare il 40% di elettricità, il consumo di acqua è stato ridotto di un terzo e i prodotti per l’igiene, del tutto naturali, sono disposti in grandi contenitori. Karel ci tiene a sottolineare anche del suo impegno sociale: coopera con associazioni e imprese locali per l’acquisto di prodotti o per l’organizzazione delle escursioni dei clienti.

Karel Doubek: “Sempre più persone ci dicono che il rispetto dell’ambiente per loro è importante. Si tratta soprattutto di clienti dei Paesi nordici, del Regno Unito e di altri Paesi dell’Europa occidentale”.

Serge Rombi, euronews: “L’Ecolabel europeo piace moltissimo ai clienti!”.

Pavel Hruby: “Sì. I sondaggi mostrano che circa l’80% dei viaggiatori a livello mondiale pensa che gli albergatori debbano applicare pratiche eco-compatibili”.

L’Ecolabel è stato istituito dalla Commissione Europea nel 1992. Oggi quasi 45.000 prodotti e servizi possiedono questa certificazione. L’Italia guida la classifica, mentre è seconda alle spalle della Francia per numero di licenze.

Serge Rombi, euronews: “Allora Pavel, sono un imprenditore. Ho capito quali sono i vantaggi di questa ecoetichetta. Come la ottengo?”

Pavel Hruby: “Tutte le informazioni utili sono disponibili sul sito di Ecolabel. Per ottenerlo occorre dimostrare che il tuo prodotto o i tuoi servizi rispettano i criteri di certificazione ed effettuare il pagamento delle spese correlate”.

L’Ecolabel europeo

  • L’Ecolabel europeo è un’etichetta che può essere richiesta su base volontaria in tutta l’Unione Europea. Certifica i prodotti e i servizi che hanno un impatto ambientale ridotto.
  • Le strutture turistiche possono mettere a rischio le risorse naturali, possono danneggiare l’ambiente con una scorretta gestione dei rifiuti o con l’eccessivo consumo di acqua e di energia. Secondo un sondaggio, oltre il 50% dei turisti sceglie strutture eco-compatibili.
  • Con l’Ecolabel europeo le strutture turistiche possono dimostrare di limitare lo sfruttamento dell’energia e dell’acqua, di ridurre la produzione di rifiuti e di usare fonti rinnovabili.

Link utili