ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corte Suprema USA, Repubblicani si oppongono alla nomina del giudice

Barack Obama ha incontrato i leader repubblicani del Congresso, al fine di individuare un candidato alla Corte Suprema che sostituisca il giudice

Lettura in corso:

Corte Suprema USA, Repubblicani si oppongono alla nomina del giudice

Dimensioni di testo Aa Aa

Barack Obama ha incontrato i leader repubblicani del Congresso, al fine di individuare un candidato alla Corte Suprema che sostituisca il giudice Scalia, recentemente deceduto.

La riunione con il capogruppo dei senatori, McConnell, e il presidente della Commissione Giustizia, Grassley, ha avuto un esito prevedibilmente negativo: i Repubblicani si oppongono, infatti, a qualsiasi nomina da parte del Presidente.

La Corte suprema è stata sempre un arduo ostacolo per molte delle riforme di Obama ed un’eventuale nomina da parte sua ribalterebbe i rapporti di forze, instaurando una maggioranza di giudici democratici.

Evenienza che i Repubblicani, in maggioranza al Senato che dovrebbe comunque ratificare la designazione, vogliono assolutamente evitare.

Assieme al Congresso, la Corte, composta da nove giudici nominati a vita, rappresenta il terzo centro del sistema politico statunitense.

President Obama plans to fulfill his constitutional duty. The Senate needs to step up and do the same.

Pubblicato da Barack Obama su�Martedì 1 marzo 2016