ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigel Farage, leader dell'Ukip, denuncia il gioco delle parti al summit europeo

Quali sono le aspettative del leader degli euroscettici al Parlamento europeo? Il rivale di sempre di Cameron, Nigel Farage del partito Ukip per

Lettura in corso:

Nigel Farage, leader dell'Ukip, denuncia il gioco delle parti al summit europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

Quali sono le aspettative del leader degli euroscettici al Parlamento europeo? Il rivale di sempre di Cameron, Nigel Farage del partito Ukip per l’indipendenza britannica non risparmia critiche.

Point of view

Se non gli danno un accordo, la Brexit è una certezza

Nigel Farage, leader dell’Ukip:
“Mi aspetto molto teatro, mi aspetto che alcuni paesi dell’Europa dell’est dicano “dobbiamo essere rigidi su questo”, mi aspetto che Cameron dica che ci sono trattative molto difficili e, in realtà, ho il sospetto che la maggior parte delle questioni siano state già concordate, ci sarà un accordo venerdi’.
Voglio dire, non dimenticate che le richieste di Cameron di negoziato sono molto limitate, non stava parlando di ridare alcuni poteri alla Gran Bretagna, che non stava parlando di una riduzione del nostro contributo finanziario, o di riprendere i controlli alle frontiere, solo un’area molto limitata, possiamo restringere i sussidi ai migranti per 4 anni. Vorrei solo dire che, se non gli danno un accordo, la Brexit è una certezza”.

Euronews:
“La Gran Bretagna sta andando nella direzione giusta?”

Nigel Farage, leader dell’Ukip:
“No. è patetico ciò che il primo ministro ha promesso nel suo famoso discorso a Bloomberg 3 anni fa. Allora ha detto che se fosse stato rieletto primo ministro avrebbe organizzato un referendum, ha promesso un cambiamento fondamentale nelle relazioni tra la Gran Bretagna e l’UE e una riforma della stessa Unione Europea: niente di tutto questo sta accadendo, siamo vendendo fumo con accordi limitati sui sussidi ai migranti e anche la proposta iniziale è stata diluita, quindi la sostanza dell’accordo è limitata ma le conseguenze dell’accordo di questo vertice sono enormi”