ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Africa Eco Race: prima tappa a Sazonov, annullata la speciale delle moto

E’ iniziata con qualche ostacolo l’ottava edizione dell’Africa Eco Race, il rally raid che ripercorre le rotte della Parigi-Dakar. L’imbarcazione che

Lettura in corso:

Africa Eco Race: prima tappa a Sazonov, annullata la speciale delle moto

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ iniziata con qualche ostacolo l’ottava edizione dell’Africa Eco Race, il rally raid che ripercorre le rotte della Parigi-Dakar. L’imbarcazione che trasportava le moto dal porto francese di Sète è giunta in Marocco con tre ore di ritardo, obbligando quindi gli organizzatori ad annullare la prima tappa delle due ruote.

Si è disputata regolarmente invece la corsa delle auto, con qualche imprevisto per i protagonisti, come il campione in carica Jean Antoine Sabatier, che ha forato lungo il percorso.

E’ stato l’Hummer di Yuriy Sazonov a chiudere davanti a tutti. 37’25’‘ il tempo impiegato dal kazako a percorrere i 116 km da Nador a Jorf Rl Hamam. Alle sue spalle, con oltre due minuti di ritardo, si è classificato il connazionale Kanat Shagirov, su Toyota. Ha completato il podio il portoghese della Nissan Ricardo Leal Dos Santos.

Sono partiti anche i camion, che sulla loro strada pero’ hanno incontrato il Buggy di Philippe Porcheron, fermo a causa della rottura delle sospensioni. A trionfare in questa categoria è stato Sergey Kuprianov. Il russo, a bordo del suo Kamaz, ha tagliato il traguardo in 42’17’‘, precedendo il campione uscente e compagno di team Anton Shibalov. Terzo, infine, l’ungherese Miklos Kovacs.