ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terrorismo, 4 fermati tra Italia e Kosovo. Sequestrate armi

Minacciavano su internet Papa Bergoglio, l’ex ambasciatrice degli Stati Uniti in Kosovo ed esaltavano i recenti attentati di Parigi. L’operazione

Lettura in corso:

Terrorismo, 4 fermati tra Italia e Kosovo. Sequestrate armi

Dimensioni di testo Aa Aa

Minacciavano su internet Papa Bergoglio, l’ex ambasciatrice degli Stati Uniti in Kosovo ed esaltavano i recenti attentati di Parigi. L’operazione scattata tra Italia e Kosovo ha condotto all’arresto di 4 persone, 3 in Italia e una in Kosovo. Contestualmente agli arresti, gli investigatori italiani hanno fatto scattare una serie di perquisizioni a Brescia, Vicenza e Perugia.

“Crediamo – ha affermato l’antiterrorismo kosovaro – che circa 300 persone siano partite dal Kosovo per andare in Siria e Iraq. Tra loro ci sono donne e bambini, gli altri sarebbero combattenti. Crediamo che attualmente si trovino lì circa 80 persone”

Le armi trovate in Kosovo dimostrano, secondo gli investigatori italiani, che il gruppo poteva entrare in azione. La mente sarebbe Samet Imishti, 44 anni, arrestato in Kosovo e per lungo tempo residente in Italia. Il fratello è stato bloccato in un appartamento di Chiari, nel Bresciano.