ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fifa: la Uefa candida Gianni Infantino, numero 2 di Platini

La corsa alla presidenza della Fifa riserva sorprese: il calcio europeo lancia l’operazione credibilità puntando su un nome nuovo, quello di Gianni

Lettura in corso:

Fifa: la Uefa candida Gianni Infantino, numero 2 di Platini

Dimensioni di testo Aa Aa

La corsa alla presidenza della Fifa riserva sorprese: il calcio europeo lancia l’operazione credibilità puntando su un nome nuovo, quello di Gianni Infantino.

Infantino è il segretario generale della Uefa nella quale è entrato nel 2000 e di cui è stato direttore affari legali. Svizzero-italiano, avvocato, Infantino dal 2009 ricopre la carica attuale. “Una voce nuova e consapevole”, lo definisce la Uefa in un comunicato che non fa mai accenno a Michel Platini.

La Uefa presenta dunque il piano B nel caso in cui il proprio presidente, Platini, fosse costretto a rinunciare. La candidatura dell’ex capitano della nazionale francese sarà esaminata dalla Fifa soltanto a gennaio, alla fine dei 90 giorni di sospensione decisa dal comitato etico della Fifa per un versamento controverso a Platini da parte del dimissionario Blatter.

Tra gli altri candidati ci sono Salman ben Ibrahim Al-Khalifa, presidente della Confederazione calcistica asiatica, che inizialmente aveva sostenuto Platini, e il sudafricano Tokyo Sexwale, ex compagno di prigionia di Nelson Mandela.